Gli ulivi

23 Ago

Un mio pastello abbinato a una poesia di Eugenio Montale

 

Paolo Statuti: Ulivi

 

 

Da: „Fine dell’infanzia” di Eugenio Montale

 

Pure colline chiudevano d’intorno

marina e case; ulivi le vestivano

qua e là disseminati come greggi,

o tenui come il fumo di un casale

che veleggi

la faccia candente del cielo.

Tra macchie di vigneti e di pinete,

petraie si scorgevano

calve e gibbosi dorsi

di collinette: un uomo

che là passasse ritto s’un muletto

nell’azzurro lavato era stampato

per sempre – e nel ricordo.

Pubblicità

Una Risposta a “Gli ulivi”

  1. giorgio linguaglossa ottobre 23, 2017 a 3:46 PM #

    molto bello il tuo quadro. Complimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: