Elizabeth Barret Browning (1806-1861)

21 Ago

 

Elizabeth Barret Browning

Elizabeth Barret Browning

 

Tante volte mi chiedo: ma esiste l’Amore? Esiste davvero? Probabilmente sì, se tanti grandi poeti l’hanno celebrato. Tra i loro sospiri amorosi spiccano quelli di Elizabeth Barret Browning. Ecco il suo celebre sonetto 43 nella mia versione.

 

Come ti amo?

Come ti amo? Ti amo in tante maniere.

Con la più grande altezza e profondità

Che la mia anima raggiungere saprà,

Finché l’Essere e la Grazia potrò vedere.

Io ti amo nel bisogno quotidiano,

Al  lume di candela e sotto il sole.

Come chi lotta perché il Bene vuole;

In modo libero e puro io ti amo.

 

Con l’amore provato nel dolore,

Con la fede dell’infanzia ormai lontana.

Con la passione che sembrava sparita,

Col riso e col pianto e l’amore più forte,

Col respiro di tutta la mia vita!

E ti amerò di più dopo la morte.

 

 

(C) by Paolo Statuti

 

Advertisements

2 Risposte to “Elizabeth Barret Browning (1806-1861)”

  1. ANNA VENTURA agosto 21, 2016 a 4:03 pm #

    Poesia dolcissima, che tuttavia nasconde, dietro una apparente candore, una rara forza di sentimento e di espressione.Molto “nordica”, sa di erica, di brughiera,di specchi d’acqua nascosti nell’erba. Oggi le poetesse sono talvolta allusive,intriganti, disinvolte eppure zavorrate dai pregiudizi.Ma ogni epoca ha la poesia che si merita.

  2. Maria Grazia Ferraris agosto 27, 2016 a 7:38 am #

    Dopo la morte di Elizabeth, in suo onore, il comune di Firenze mise una lapide commemorativa, dettata da Niccolò Tommaseo, sopra il portone di Casa Guidi: “Qui scrisse e morì / Elisabetta Barrett Browning / che in cuore di donna conciliava / scienza di dotto e spirito di poeta / e fece del suo verso aureo anello / fra Italia e Inghilterra / Pone questa lapide / Firenze grata / 1861”
    Un”altra si trova sul lato di via Mazzetta e riporta alcuni suoi versi tratti da Casa Guidi Windows: “I hear last night / a little child go singing / ‘neath Casa Guidi / windows, by the church / “O bella libertà, o bella…” / Per deliberazione del comune / 1916”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: